Short Cuts America: il blog di Arnaldo Testi

Politica e storia degli Stati Uniti

Obama, la presidenza moderna, e le delusioni dei liberal

Barack Obama è stato vittima delle aspettative eccessive che i liberal ripongono nella capacità della presidenza di attuare, per forza propria, energiche politiche riformatrici. E quindi, di conseguenza, è stato vittima delle loro delusioni. I presidenti riformatori del passato, gli inventori della presidenza moderna come agente di cambiamento, non hanno mai fatto affidamento solo sulla potenza della loro carica (comunque limitata, per ragioni costituzionali e politiche). Hanno agito nel contesto, […]

Continue Reading →

Chi vota e chi non vota alle elezioni presidenziali

Quanti cittadini voteranno alle ormai imminenti elezioni negli Stati Uniti? Non è difficile fare una previsione di massima, sulla base del passato immediato. Secondo le stime del US Census Bureau, alle elezioni presidenziali di quattro anni fa andò alle urne il 63,6% dei potenziali aventi diritto al voto, una percentuale coerente con quella della tornata presidenziale precedente, nel 2004, e un poco superiore a quella del 2000 e del 1996 […]

Continue Reading →

The vanishing ballot box: early voting and its meaning

In the 2008 presidential election, more Americans than ever voted prior to election day. An estimated 30% of the nation’s voters (almost 40 million) cast their ballots at early-voting polling places or by mail. The numbers are growing, up from 20% in 2004 – and from 7% in 1992. Data are especially impressive in the South, the Southwest and the West Coast. In Tennessee, North Carolina, Georgia, Florida, Colorado, Arizona, […]

Continue Reading →