Short Cuts America: il blog di Arnaldo Testi

Politica e storia degli Stati Uniti

Tag Archive for ‘Corte suprema’

La Corte suprema e la Croce: per i monumenti pubblici con simbolismi religiosi, l’importanza del tempo che passa, della storia.

Qualche giorno fa la Corte Suprema ha emesso una sentenza, American Legion v. American Humanist Association (20 giugno 2019), in cui afferma che un monumento a forma di croce può essere mantenuto dal governo dello stato del Maryland. Ciò non configura una violazione del principio di separazione fra stato e chiesa, in particolare della cosiddetta Establishment Clause che vieta al governo di riconoscere o privilegiare un credo religioso organizzato rispetto […]

Continue Reading →

Quando i boys erano boys: un certo tipo di educazione sentimentale

Se gli eventi in corso non avessero conseguenze così importanti, se le vicende non fossero così sgradevoli e penose, se il clima non fosse così lacrimevole, se non fossimo tutti molto seri e corretti, si potrebbe dire che nella commissione giustizia del Senato degli Stati Uniti si stia assistendo a un tuffo nel passato, a una rievocazione dei tempi di Animal House. Cioè degli anni in cui il film è […]

Continue Reading →

Trump ha nominato ventisette giudici federali – altro che non far niente

In questi suoi primi duecento giorni da presidente, che sembrano tanto vuoti di successi, una cosa importante Donald Trump l’ha fatta: ha nominato un sacco di giudici federali. Sappiamo tutti del riuscito insediamento di Neil Gorsuch nel seggio della Corte suprema lasciato vacante, un anno fa, dalla morte del giudice conservatore Antonin Scalia. Lo sappiamo perché la lunghissima vacanza è stata uno scandalo politico, con il Senato repubblicano che ha […]

Continue Reading →

Un movimento di successo: l’invenzione del diritto costituzionale alle armi private

La storia dei gun rights e del gun control negli Stati Uniti degli ultimi anni, anzi degli ultimi decenni, deve essere raccontata nel verso giusto. Non è la storia di una riforma progressista fallita. Non è la storia del fallimento dei tentativi federali di regolare in qualche modo il diritto dei cittadini a possedere e portare armi, un diritto che sembra fondato su un emendamento settecentesco della Costituzione – e […]

Continue Reading →

La Corte suprema (cattolica) degli Stati Uniti

Quando erano solo cinque (ora sono sei) L’istituzione degli Stati Uniti dove i cattolici sono più forti? Ma è la Corte suprema, che diamine. Ben sei dei nove giudici sono cattolici: due di discendenza italiana e due di discendenza irlandese, un afro-americano e una donna di origine portoricana. Gli altri tre sono di fede ebraica. Nella corte non c’è più neanche un protestante. L’ondata cattolica che ha travolto la Corte […]

Continue Reading →

La Corte suprema? Nove avvocati non eletti

Il giudice Antonin Scalia considera la Corte suprema, di cui è membro, un corpo elitario e separato dal resto della società: non ne ha il polso, se ne distingue per formazione, sensibilità, stile di vita. Fa anche l’analisi sociologica del suo ristretto personale, nove persone lui incluso, per dimostrarlo. Tutto ciò gli serve per sostenere che molte delle questioni di cui si occupa, la Corte suprema, farebbe bene a lasciarle […]

Continue Reading →

Same-sex marriage & Judeo-Christian morality: ancora sulla sentenza della Corte suprema

I membri del Congresso, o meglio della House of Representatives dove il Defense of Marriage Act del 1996 (DOMA) ebbe origine, andarono probabilmente troppo in là nelle loro giustificazioni della legge stessa – facendosi autogol. Nella difesa del matrimonio etero-sessuale, essi fecero infatti appello a motivazioni non solo giuridiche ma anche morali e quasi-religiose. E si proposero esplicitamente di imporre queste motivazioni agli Stati – al fine di scoraggiarli ad […]

Continue Reading →

La Corte suprema e il same-sex marriage

Questo è il Syllabus, cioè il riassunto, della sentenza della Corte – con alcuni tagli e l’eliminazione delle note e delle quotation marks più tecniche.  Non è parte del testo della sentenza, ma è stato preparato dal Reporter of Decisions per comodità del lettore. Il testo completo dell’opinione di maggioranza e delle dissenting opinions è qui. United States v. Windsor, Executor of the Estate of Spyer, et al. Argued March 27, […]

Continue Reading →

Giudici, procuratori e politicians

Non mi vengono in mente politicians americani che siano ex-magistrati – ma che non ce ne siano non posso giurarci, e su questo chiederei l’aiuto di persone più informate di me. Gli esempi che in genere vengono in mente – be’, quelli sono esempi sbagliati. E naturalmente è opportuno tener conto del fatto che i sistemi giudiziari (al plurale) degli Stati Uniti sono diversi dai nostri. E altrettanto diverso è il sistema […]

Continue Reading →

Le armi private degli americani

E’ troppo facile prendersela con le lobby dei venditori di armi, con la National Rifle Association. Le lobby fanno il loro mestiere, cercano di influenzare i legislatori e l’opinione pubblica spendendo i loro soldi prima, durante e dopo le campagne elettorali. Sono una voce potente, ma una fra le tante. Fra l’altro, esistono anche le lobby a favore del controllo delle armi, che fanno lo stesso mestiere, anche se hanno […]

Continue Reading →