Short Cuts America: il blog di Arnaldo Testi

Politica e storia degli Stati Uniti

Secondo un sondaggio di Fox News, l’amministrazione Biden sta abbastanza bene

Fox-poll-favorable-opinion.png

Sono appena stati pubblicati i risultati di un sondaggio fatto per conto di Fox News che non restituisce a Fox News tutta la soddisfazione per la quale ha pagato. Il sondaggio (qui tutto il testo) è stato condotto su un migliaio di cittadini iscritti nelle liste elettorali, cioè registered voters, nei giorni 7-10 agosto e riguarda l’amministrazione Biden e tutto un po’ quello che le gira intorno. E Biden e le scelte politiche della sua amministrazione non ne escono tanto male, pur manifestando alcune crepe.

Il lavoro del presidente sembra infatti godere dell’approvazione del 53% dei cittadini, mentre il 46% lo disapprova. Meglio di quanto abbia mai fatto Donald Trump in tutto il suo mandato, che nel momento di massimo splendore è arrivato, sempre secondo Fox, al 49%. Tornando a Biden, rispetto ai mesi precedenti trovate una lieve contrazione della percentuale degli approvanti (era il 54% ad aprile,  il 56% a giugno) mentre resta alta la percentuale dei disapprovanti che non solo disapprovano, ma lo fanno strongly (il 36%). Insomma, la maggioranza assoluta approva quello che fa l’amministrazione, ma un terzo degli americani resta contrario con gran veemenza, maschi bianchi repubblicani in prima fila, ma è inutile dirlo. 

Su alcune aree critiche di governo la distribuzione delle preferenze è diversificata. Biden incontra infatti approvazione per la gestione della crisi pandemica (54% contro 42%, in effetti un po’ meno della primavera scorsa). Lo trovate invece in netta difficoltà sulla gestione dell’immigrazione (solo 35% contro il 57% di ostili) e del crimine (39% a 51%), e sono sicuro non ne sarete sorpresi. Forse più preoccupante per lui è che per la prima volta dacché è alla Casa bianca è andato sotto sulla gestione dell’economia, benché per un pelo (47% contro 49%).

Gran successo invece per il gran pacchetto di investimenti infrastrutturali da mille miliardi di dollari appena approvato dal Senato con un voto abbastanza bipartisan: una solida maggioranza del 62% è a favore. E ancora di più, e questo spiace molto se siete Fox News, gran successo davvero per l’enorme pacchetto addizionale, quello assai più controverso e difficile sulle spese e riforme sociali da 3500 miliardi in preparazione alla Camera: il 56% è a favore (il 38% contro).

Fra le tante questioni affrontate (non di tutte mi occupo qui), ci sono molte domande sulla pandemia. 

La stragrande maggioranza degli americani (il 76%) è ovviamente preoccupata, un po’ meno dell’anno scorso, un pochetto di più dell’aprile scorso, ma insomma, lì siamo. Un terzo (31%) crede anche che la faccenda sia del tutto fuori controllo. Come rimediare? Qui gli americani sono abbastanza spaccati in due, con una lieve maggioranza di virtuosi civici rispetto ai libertari. Metà degli americani (proprio il 50%) pensa che l’obbligo vaccinale sia importante per proteggere la salute di tutti, mentre l’altra quasi metà (il 47%) privilegia la libertà di scelta in nome della libertà. Metà degli americani (proprio il 50%) è favorevole a quelle città che richiedono a lavoratori e clienti di essere vaccinati e di provarlo, mentre il 46% è contrario. Sulle scuole sono tutti un po’ più prudenti: la maggioranza del 54% ritiene che le scuole dovrebbero richiedere vaccino o comunque almeno mascherine per le lezioni in presenza.

Ma alla fine della fiera, voi – siete vaccinati oppure no? 

Più di due terzi degli americani giurano di essersi già vaccinati (il 69%, era il 58% ad aprile). Quel 29% che non lo è ancora sembra piuttosto convinto nella sua resistenza, solo una minima parte dice che lo farà, la stragrande maggioranza giura che invece no, mai. Le principali variabili per capire chi sta da una parte e chi dall’altra sono esattamente quelle che già avete immaginato. Se in generale è il 29% degli americani a essere non vaccinato, la percentuale è del 41% fra i repubblicani (il 15% fra i democratici), il 44% fra gli elettori di Trump, il 40% fra gli evangelici bianchi. C’è anche una importante variabile di età: praticamente il 90% di chi ha 65 anni e più ha fatto la sua bella inoculazione, boomers che perbacco non vogliono morire.

Per finire alcune questioni filosofiche, tanto per volare più in alto, nelle nebbie dell’indeterminato. Il 56% degli intervistati ha una opinione favorevole (somewhat o strongly favorevole) del capitalismo, qualunque cosa ciò voglia dire. Ma da anti-capitalisti convinti potete sempre dire che ben il 37% ne ha una opinione sfavorevole. E che ben il 32% ha una opinione favorevole (somewhat o strongly favorevole) del socialismo, qualunque cosa ciò voglia dire. Cioè, un terzo degli americani, in America! E via, anche qui sarete curiosi di avere qualche dettaglio in più. A guardare con qualche favore più di altri al sorgere del sol dell’avvenire sono gli afro-americani (59%) e i non bianchi in generale, i giovanotti con meno di 35 anni (40%) – e i democratici (59%), giusto per dimostrare che Trump e Fox News ci hanno visto giusto nella loro crociata anti-socialista.

Filosofeggiando più terra-terra sul ruolo dello stato, una maggioranza relativa del 47% chiede al governo federale di “essere lasciato in pace”, e sono soprattutto maschi bianchi, repubblicani, conservatori, evangelici rurali. Mentre il 44% chiede di “dare una mano”, e sono soprattutto neri, under-35, Dems, liberal, i soliti socialisti insomma. L’anno scorso di questa stagione le percentuali erano rovesciate, e di parecchio: il 57% voleva una mano, il 36% voleva essere lasciato in pace. Si vede che questa, al di là dello zoccolo più duro, non è in fin dei conti una questione filosofica, la risposta dipende un po’ da quello di cui avete bisogno sul momento.

Categorie:presidenza

Tag:, , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...